Dermatologia Pelle sensibile

PELLE SENSIBILE

Viene indicata come una cute con una maggiore predisposizione a reagire agli irritanti che in altre condizioni non produrrebbero reazione. In pratica si tratta quindi di una cute più reattiva rispetto alla norma. Il film idrolipidico ed il pH sono solo parzialmente sviluppati e non proteggono adeguatamente la cute. La pelle sensibile appare fine, delicata e si desquama facilmente. I sintomi sono l'insorgenza di bruciore e prurito dopo l'applicazione di alcune sostanze o dopo l'esposizione a fattore ambientali. La pelle sensibile è congenita ma anche causse esterne possono portare alla pelle sensibile come lavaggi e trattamenti non compatibili.

La pelle sensibile si suddivide in tre categorie, quella degli adulti che è sottile e facilmente irritabile, con tendenza ad arrossamenti e prurito. Quella del bambino dovuta al fatto che lo strato corneo è inferiore di spessore e i corneociti sono meno compatti. Il film idrolipidico è inoltre parzialmente sviluppato a causa dello sviluppo sebaceo che avviene solo in pubertà. Infine quella di chi soffre di alcune forme di dermopatie come dermatite da contatto e atopica. La pelle di questi individui si arrossa facilmente,  tende a desquamarsi e risponde in modo maggiore agli stimoli esterni.

Come trattare una pelle sensibile? L'alterazione del film idrolipidico  porta ad un'alterazione della funzione di barriera che normalmente la cute svolge. Questa alterazione può risultare da uno stato di iper-reattività della cute. Un adeguato trattamento della pelle sensibile deve prevedere l'impiego di dermocosmetici in grado di ripristinare l'equilibrio idrolipidico alterato, di proteggere la cute facilmente irritabile e di ripristinare il pH fisiologico. I prodotti utilizzati devono contenere sostanze lipofile che mantengono la pelle liscia e sostanze idrofile che favoriscono l'idratazione cutanea nonché ingredienti in grado di ricostituire la capacità tampone della cute ed il suo pH fisiologico. Importante è anche la detersione della pelle con un detergente delicato, altrimenti un detergente non appropriato potrebbe aggredire ed eliminare il film idrolipidico naturale di protezione ed alterare il pH determinando così un rigonfiamento dello strato corneo con sensazione di pelle che "tira" , di secchezza e desquamazione fino a causare arrossamenti e predisposizione ad allergie o infezioni micotiche. Un detergente delicato deve contenere tensioattivi selezionati, avere un pH debolmente acido o simile al pH fisiologico, evitare il rigonfiamento delle lamelle cornee, nonché contenere sostanze emollienti che contrastino l'azione sgrassante dei tensioattivi.

Farmacia Picconi del dr. Picconi Filippo - © 2017 - P. IVA 01822740476
web design - hosting - software