Dietetica Epatopatie 1

DIETA NELLE EPATOPATIE ACUTE E SUBACUTE

INDICAZIONI: - epatite in fase acuta - epatite fase di convalescenza

La dieta del malato di fegato deve essere equilibrata nei vari nutrienti, ricca di proteine e di vitamine del gruppo B e K. Vanno consigliati pasti leggeri e non abbondanti, preferendo alimenti semplici e con elevato potere nutritivo; vanno evitati gli alcoolici, limitati ma non aboliti completamente i grassi, evitando soprattutto quelli fritti o cotti a lungo. L'apporto di amidi e di zuccheri e' fondamentale per preservare le riserve di glicogeno epatico e prevenire la chetosi. Vanno utilizzate tecniche di cottura come il forno, la griglia, il vapore, il microonde, la lessatura, lo spiedo, il cartoccio, che permettono la cottura dell'alimento con uso minimo di grasso di condimento; evitare i fritti, le cotture prolungate, le salse soprattutto se grasse o piccanti; aggiungere eventualmente piccole quantita' di olio o burro a crudo a fine cottura. Evitare bevande fredde o troppo calde, il fumo, il caffe' ed il te' a digiuno, i gli alcoolici.

 

DIETA NELLA FASE ACUTA DELLE EPATOPATIE

 

ALIMENTI PERMESSI

- zucchero

- latte magro, anche diluito con acqua minerale alcalinica, non gasata

- pane arrostito

- brodo di verdura con riso, pastina, semolino, avena

- carne magra di vitello e pollo

- pesce magro

- formaggio magro

- gelatina di frutta, frutta cotta e cruda, marmellata

L'apporto calorico deve essere elevato; la nutrizione parenterale e' necessaria se il paziente non riesce ad alimentarsi normalmente per la presenza di nausea e vomito.

 

ALIMENTI PROIBITI

- grassi se cotti

- alimenti con conservanti, coloranti, additivi in genere

- salumi, droghe

- vino, birra ed alcolici

 

DIETA NELLA FASE SUBACUTA DELLE EPATOPATIE

 

ALIMENTI PERMESSI

- pane abbrustolito o raffermo o biscottato

- pasta glutinata condita con poco formaggio ed olio a crudo fiocchi di avena

- latte magro, yogurt

- formaggi freschi non fermentati e magri (mozzarella, scamorza, stracchino, crescenza, fontina, fior di latte,)

- verdure: patate cotte o in purea ; passato di verdura

- uova anche come ingredienti di altre preparazioni purche' non fritte

- carni magre di vitello, pollo, coniglio, manzo lessate o ai ferri, frattaglie (fegato)

- prosciutto cotto e crudo senza grasso, bresaola

- pesce magro bollito o alla griglia o al forno (sogliola, nasello e pesce persico, branzino, orata) mai fritti; evitare pesci conservati sott'olio, salmone, anguilla, sgombro, aringa

- succhi di frutta, marmellata, miele, gelatina di frutta

- zucchero, frutta cotta, frutta fresca ben matura

- acqua non gasata

Farmacia Picconi del dr. Picconi Filippo - © 2017 - P. IVA 01822740476
web design - hosting - software