Dermatologia Capelli grigi

 

 

Il colore dei capelli è determinato dall’eumelanina, un pigmento responsabile del colore nero bruno, che deriva dall’aminoacido tirosina. Quest’ultimo inibisce la per ossidazione dei lipidi, neutralizza i radicali liberi e con la sua azione antiossidante inibisce la chelazione degli ioni metallici, disperdendo anche i raggi UV-B, la luce visibile e  IR.

La feomelanina è invece il pigmento caratteristico dei capelli biondi o fulvi e deriva dal triptofano.

I capelli grigi sono quelli in cui, progressivamente, si sta perdendo il pigmento, mentre i capelli bianchi sono totalmente privi di melanine, perciò meno protetti contro il sole e più delicati.

Lo zinco dell’alimentazione contrasta l’ingrigimento, mentre per il trasporto e la fissazione del pigmento sono indispensabili le vitamine del complesso B ( acido PABA, B6, acido folico e acido pantotenico ) mentre  la lucentezza è data dallo zolfo presente nella cistina e metionina.

Le cause più frequenti che determinano la produzione di radicali liberi sono l’alimentazione squilibrata, alcool, il fumo, lo  smog e le radiazioni solari. Riguardo ai capelli i radicali danneggiano il DNA e il follicolo pilifero dei melanociti, in cui si accumula perossido d’idrogeno responsabile della ossidazione della metionina che provoca ingrigimento dei capelli. Purtroppo il processo è irreversibile perché nel cuoio capelluto manca l’enzima che provoca il perossido d’idrogeno.

Gli antiossidanti prevengono la formazione dei radicali liberi e riparano i danni provocati dall’ossidazione neutralizzando i perossidi.

ANTIOSSIDANTI FISIOLOGICI

 

Enzimatici

Glutatione per ossidasi, Catalasi, Superossido-dismutasi.

Non enzimatici

Acido lipoico, Melanina, Melatonina, Beta-carotene, Coenzima Q10, Vitamina A ed E, Zinco, Selenio.

 

In cosmesi il coenzima Q10 è usato come agente anti-invecchiamento nella cura della pelle, ma ha anche effetti positivi sui capelli, aumentando la produzione di cheratina che viene persa naturalmente con l’età.

Nella droga di Ammi visnaga L., sono presenti alcune cumarine tra cui la Kellina, utilizzata per combattere e prevenire la canizia. I preparati contenenti Kellina aumentano la fase anagen del ciclo di crescita dei capelli e il diametro dello stelo. Uno studio con preparati contenenti Kellina 1,5% in associazione con fenilalanina, ornitina e rame gluconato, ha riscontrato nel 65% dei soggetti trattati una riduzione dell’ingrigimento dei capelli.

 

 

 

 

 

 

Farmacia Picconi del dr. Picconi Filippo - © 2017 - P. IVA 01822740476
web design - hosting - software